vai alla homepage - http://www.cesareauto.it Vai alla Homepage - http://www.cesareauto.it

Roma - tel +39 06 24 10 736
Viale delle Gardenie 57  59
http://www.cesareauto.it


partita iva: 06327630585

Forum Chi siamo Officina Risparmio Dove siamo Contatti Listino Incentivi Link
Zavoli Alisei Zeta iniezione gassosa Impianti GPL tradizionali icom JTG® iniezione liquida

  

 

ROMA BLOCCHI ALLA CIRCOLAZIONE

TARGHE ALTERNE

2008
 

 

le seguenti informazioni sono tratte dal sito
 www.assessoratoambiente.it

comunicato stampa

ordinanza del sindaco

classi di appartenenza veicoli
verificare con attenzione il codice riportato sul libretto di circolazione

 

La Giunta Comunale ha predisposto nuovi provvedimenti di blocco programmato del traffico che entreranno in vigore da gennaio a marzo per rafforzare la lotta allo smog in città nel periodo meteorologico più critico per la qualità dell'aria. Durante il primo trimestre dell'anno, infatti, si verifica il fenomeno dell'inversione termica che impedisce il normale rimescolamento delle masse d'aria in superficie e che porta molte città d'Italia ad adottare misure emergenziali di stop alle auto.
A Roma sono stati così disposti 12 giovedì a targhe alterne, 3 domeniche di blocco totale della circolazione e nuovi divieti per i veicoli diesel euro 1 ed euro 2 durante i giorni di forte inquinamento.

Targhe alterne
Le targhe alterne scatteranno all’interno della Fascia Verde, dalle ore 15 alle 21.
Si partirà giovedì 10 gennaio 2008, con i veicoli di targa pari (fa fede l'ultimo numero incluso lo zero). Seguirà lo stop, dopo 7 giorni, per i veicoli con l’ultimo numero della targa dispari, e così via fino al 27 marzo.
Circolazione vietata, a prescindere dalla targa, anche per le seguenti categorie di veicoli:
- autoveicoli a benzina Euro 0;
- autoveicoli diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro 2;
- ciclomotori, motocicli, tricicli e quadricicli con motore a due tempi Euro 0;
- tricicli e quadricicli diesel Euro 0 ed Euro 1.
Le auto diesel “euro 4” potranno invece circolare sempre purché dotate di filtro antiparticolato montato di serie.
Scheda TARGHE ALTERNE

Domeniche di blocco totale della circolazione.
Durante le giornate del 27 gennaio, 17 febbraio e 2 marzo, circolazione vietata  a tutti i veicoli all’interno della Fascia Verde, dalle ore 9 alle 17.
Esentati solo veicoli a benzina Euro 4, veicoli diesel Euro 4 con FAP di serie, moto e motorini Euro 3, veicoli a gpl, metano, a trazione elettrica o ibrida, e veicoli adibiti al trasporto di persone diversamente abili.

Deroghe
Le uniche deroghe previste, sia per le targhe alterne sia per i blocchi totali del traffico, riguarderanno i mezzi non inquinanti e quelli a basso impatto ambientale: veicoli alimentati a gpl, metano, ibridi, elettrici e le auto a benzina “euro 4”. Durante i blocchi totali domenicali potranno inoltre circolare le moto “euro 3”.
Durante l’applicazione dei provvedimenti programmati, il trasporto pubblico sarà potenziato del 20% e, allo stesso tempo, aumenteranno i controlli da parte dei Vigili Urbani potenzierà. Per i trasgressori sono previste multe di 71 euro.

Blocchi del traffico nei giorni di superamento
La novità riguarda il blocco dei veicoli diesel “euro 2” che, da gennaio 2008, non potranno più circolare nei giorni in cui si verificano i picchi di inquinamento e durante l’applicazione delle targhe alterne.
Ricordiamo che i blocchi nei giorni di superamento scattano in base al “Piano di Intervento Operativo”, dopo 3 giorni consecutivi di sforamento delle polveri sottili in almento 2 centraline di monitoraggio della qualità dell'aria, in condizioni favorevoli al ristagno dello smog.
Il divieto di circolazione si applica dalle ore 7.30 alle 20.30 nell’area della Fascia Verde e riguarda le seguenti categorie di veicoli: auto a benzina e diesel “euro 0”; moto e motorini a due tempi “euro 0”; auto, minicar e mezzi commerciali privati diesel “euro 1” ed “euro 2”.  

 
 

BLOCCO DELLA CIRCOLAZIONE PER TRE DOMENICHE

 
27 GENNAIO
17 FEBBRAIO
02 MARZO

Il divieto di circolazione domenicale interessa l'area della fascia verde dalle ore 09.00 alle ore 17.00 e riguarda tutte le categorie di veicoli al eccezione di quelli alimentati a GPL e METANO, a trazione elettrica o ibrida e alle autovetture "euro4", le diesel euro 4 per poter circolar devono essere dotate di filtro anti-particolato (FAP) montato di serie. Deroga anche ai veicoli dei portatori di handicap ed i taxi.

 
 

TARGHE ALTERNE

 

Tutti i GIOVEDI' dal 10 gennaio al 27 marzo 2008
Dalle ore 15.00 alle ore 21.00  nella "Fascia Verde"

Circolazione a targhe alterne per gli autoveicoli EURO 1, EURO 2, EURO 3
Il divieto di circolazione si applica alle:

TARGHE PARI
divieto
nei seguenti giorni:
TARGHE DISPARI
divieto
nei seguenti giorni:
10 gennaio 17 gennaio
24 gennaio 31 gennaio
07 febbraio 14 febbraio
21 febbraio 28 febbraio
06 marzo 13 marzo
20 marzo 27 marzo
 
 

Contemporaneamente al provvedimento "Targhe Alterne"
DIVIETO DI ACCESSO E CIRCOLAZIONE

 

nella "Fascia Verde":
A prescindere dal numero di targa, nei giorni a targhe alterne la circolazione nella Fascia Verde sarà vietata a tutte le auto a benzina 'euro 0' e diesel 'euro 2' (novità 2008); alle moto e ai motorini a due tempi 'euro 0'; ai tricicli e quadricicli diesel 'euro 0' ed 'euro1'; e anche – per la prima volta, come abbiamo detto qui sopra – a tutti i diesel 'euro 2' .

per i dettagli vedere ordinanza

 

nella ZTL "Centro Storico":
per tutti i ciclomotori e motoveicoli a 2, 3 4 ruote, sia a due che a quattro tempi, non conformi alla direttiva 97/24/CE e successive (EURO 0).

per i dettagli vedere ordinanza

 
 

DEROGHE AL PROVVEDIMENTO DELLE TARGHE ALTERNE

Il divieto di accesso e circolazione dei veicoli privati dalle ore 15 alle 21 all’interno della Fascia Verde è esteso a tutte le categorie di veicoli tranne i seguenti:

• Autoveicoli a trazione elettrica e ibridi;

• Autoveicoli alimentati a metano o GPL

• Autoveicoli a benzina conformi alla Dir. 98/69/CE - B e successive (EURO 4)

• Autoveicoli a gasolio conformi alla Dir. 98/69/CE - B e successive (EURO 4) solo se dotati di filtro anti-particolato FAP montato di serie (novità dal 2008).

• Autoveicoli adibiti a servizi di polizia, sicurezza, emergenza, anche sociale, soccorso;

• Veicoli adibiti a servizi manutentivi di pronto intervento e pubblica utilità (come ad esempio acqua, luce, gas, telefono, ascensori, impianti di sicurezza e di regolazione del traffico, impianti di riscaldamento e climatizzazione) con adeguato contrassegno o certificazione del datore di lavoro;

• Autoveicoli adibiti al trasporto dei rifiuti, alla gestione emergenziale del verde ed alla protezione civile;

• Autoveicoli per il trasporto collettivo pubblico e privato (per quest’ultimo esclusi gli euro 0);

Car sharing, car pooling;

• Autoveicoli con targa CD, SCV e CV;

• Autoveicoli muniti di contrassegno per minorati fisici previsto dal D.P.R. 503 del 24/7/96;

• Autoveicoli impiegati dai medici e veterinari in prestazione di emergenza, muniti di contrassegno rilasciato dal rispettivo Ordine; autoveicoli impiegati da paramedici in servizio di assistenza domiciliare con attestazione rilasciata dalla struttura di appartenenza;

• Autoveicoli per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili ed indifferibili per la cura di gravi malattie in grado di esibire relativa certificazione medica;

• Autoveicoli adibiti al trasporto di persone sottoposte a misure di sicurezza;

• Autoveicoli adibiti al trasporto di generi alimentari deperibili, di giornali e di invii postali;

Cortei funebri e matrimoniali;

• Autoveicoli adibiti al trasporto di medicinali e di valori, purché di portata inferiore a 3.5 tonnellate;

• Veicoli adibiti al trasporto di materiali a supporto delle riprese televisive relative ai telegiornali
.

per i dettagli vedere ordinanza

 

Vai alla Home Page - http://www.cesareauto.it
Autofficina - Di Nicolantonio Cesare